I benefici della camminata

Camminare è una delle cose più naturali che l’uomo possa fare. Un passo dopo l’altro ed il gioco è fatto! Ma sappiamo quanto il nostro corpo possa beneficiare da una buona camminata? In questo articolo proviamo a darvi qualche informazione in più. Buona lettura.

Camminare può offrire numerosi benefici per la salute a persone di tutte le età e livelli di fitness. Può anche aiutare a prevenire alcune malattie e persino a prolungare la vita.

Tutto ciò che serve per iniziare a camminare è un paio di scarpe da passeggio. Viene quindi considerato uno sport tra i più economici e più facili da praticare. E con un sacco di benefici:

1. Brucia Calorie

Camminare ogni giorno può aiutarti a bruciare calorie e bruciando calorie puoi mantenere o perdere peso.

Il tuo effettivo consumo di calorie dipenderà da diversi fattori tra cui:

  • velocità della tua camminata
  • distanza coperta dalla tua camminata
  • terreno (brucerai più calorie camminando in salita rispetto a camminare in pianura)
  • il tuo peso

Puoi scoprire il consumo di calorie effettivo attraverso un calcolatore di calorie bruciate. Noi ne abbiamo provato uno qui

2. RAFFORZA IL CUORE

Una camminata di almeno 30 minuti al giorno, per cinque giorni alla settimana può ridurre il rischio di malattie coronariche di circa il 20% (puoi vedere qui maggiori informazioni). E il rischio potrebbe ridursi ancora di più aumentando la durata o la distanza percorsa ogni giorno.

3. AIUTA A RIDURRE IL RISCHIO DEL DIABETE

Fare una breve passeggiata dopo aver mangiato può aiutare a ridurre la glicemia.

Uno studio ha scoperto che una camminata di circa 15 minuti tre volte al giorno (dopo colazione, dopo pranzo e dopo cena) migliora il livello di zucchero nel sangue più che una camminata di 45 minuti in un altro periodo del giorno.

Prova ad inserire una camminata dopo ogni pasto come una tua routine quotidiana. Può anche essere un valido aiuto al tuo allenamento.

4. ALLEVIA I DOLORI MUSCOLARI

Uscire a camminare aiuta a proteggere le articolazioni, comprese ginocchia e fianchi. Questo perché mentre camminiamo lubrifichiamo e rafforziamo i muscoli che supportano le articolazioni.

Camminare può anche fornire benefici per le persone che vivono con l’artrite, come ad esempio ridurre il dolore. E camminare da 8 a 10 chilometri a settimana può anche aiutare a prevenire l’artrite stessa.

5. AUMENTA LE DIFESE IMMUNITARIE

Camminare può ridurre il rischio di contrarre malattie come il raffreddore o l’influenza.

Uno studio ha monitorato 1.000 adulti durante la stagione influenzale. Coloro che camminavano a un ritmo moderato per 30-45 minuti al giorno avevano complessivamente il 43 percento in meno di giorni di malattia e meno infezioni del tratto respiratorio superiore.

I loro sintomi si attenuavano anche se si ammalavano. Ciò è stato confrontato con gli adulti che conducevano una vita sedentaria.

Prova a fare una passeggiata quotidiana per provare questi benefici. Se fuori fa troppo freddo o le condizioni meteorologiche proprio non permettono di uscire, puoi provare a camminare su un tapis roulant.

6. POTENZIA LA TUA ENERGIA

Riuscire a fare una camminata quando sei stanco può dati una sferzata di energia superiore ad una tazza di caffè.

Mentre cammini, aumenti il flusso di ossigeno attraverso il tuo corpo. Una camminata aiuta anche ad aumentare i livelli di cortisolo, epinefrina e noradrenalina. Questi sono ormoni che aiutano ad alzare il livello di energia.

7. MIGLIORA IL TUO UMORE

Una buona camminata può aiutare la tua salute mentale. Alcuni studi hanno dimostrato che camminare può essere d’aiuto per ridurre l’ansia, la depressione e un umore negativo. Dopo una camminata l’autostima cresce e si riducono i sintomi di astinenza sociale.

Per raggiungere tali benefici, cerca di uscire a fare una camminata di almeno 30 minuti 3 volte alla settimana.

8. TI ALLUNGA LA VITA

Una bella camminata a ritmo sostenuto ti allunga la vita. Sembra uno slogan pubblicitario ma alcuni ricercatori hanno dimostrato che riuscire a mantenere un ritmo medio mentre si cammina rispetto ad un ritmo lento, comporta una riduzione del 20% di rischio di morte generale.

Ma riuscire camminare a passo svelto o veloce (almeno 6 chilometri all’ora) riduce il rischio del 24 percento. Lo studio ha esaminato l’associazione tra camminare ad un ritmo più veloce con fattori come cause generali di morte, malattie cardiovascolari e morte per cancro.

9. TONIFICA LE GAMBE

Camminare rafforza indubbiamente i muscoli delle gambe. Per aumentare la forza, cammina in una zona collinare o su un tapis roulant inclinato. Oppure inserisci qualche passaggio su scale nel tuo allenamento.

Puoi anche alternare la camminata con altre attività sportive come il cross-training, il ciclismo o il jogging. Puoi anche eseguire esercizi di resistenza come squat, affondi e leg curls per tonificare ulteriormente e rafforzare i muscoli delle gambe.

10. IL TUO PENSIERO CREATIVO

Camminare può aiutarti a schiarirti le idee e a pensare in modo creativo.

Uno studio svolto con quattro esperimenti ha confrontato le persone che cercavano di pensare a nuove idee mentre camminavano o mentre rimanevano seduti. I ricercatori hanno scoperto che i partecipanti allo studio hanno fatto meglio mentre camminavano, in particolare mentre camminavano all’aperto.

I ricercatori hanno concluso che camminare permette un flusso libero di idee ed è un modo semplice per aumentare la creatività e fare dell’attività fisica allo stesso tempo.

Prova a iniziare una riunione a piedi con i tuoi colleghi la prossima volta che sei bloccato su un problema sul lavoro.

ED ORA QUALCHE SUGGERIMENTO

Per garantire la tua sicurezza mentre cammini segui questi consigli:

  • Cammina nelle aree designate per i pedoni.
  • Cerca, se possibile, aree ben illuminate.
  • Se cammini alla sera o al mattino presto, indossa un giubbotto riflettente o una torcia in modo che le auto e le altre persone possano facilmente vederti.
  • Indossa scarpe adatte.
  • Indossa un abbigliamento comodo.
  • Bevi molta acqua prima e dopo la camminata per mantenere sempre una buona idratazione.
  • Usa una crema solare per prevenire le scottature, anche nei giorni nuvolosi.

COME INIZIARE

Per iniziare a camminare, tutto ciò che serve è un buon paio di scarpe adatte. Scegli un percorso a piedi vicino a casa tua. O cerca un luogo panoramico per passeggiare nella tua zona, come ad esempio un sentiero o sulla spiaggia od un luogo di interesse storico/culturale.

Puoi anche chiedere ad un amico o un familiare di camminare con te. Puoi inoltre inserire nella tua routine quotidiana la camminata. Ecco per te alcune idee:

  • Se fai il pendolare per lavoro, prova a scendere dal treno o autobus una fermata in anticipo e cammina per il resto del tragitto.
  • Prova a parcheggiare più lontano del solito dal tuo ufficio e cammina da e verso la tua auto. Magari trovi anche un parcheggio gratuito ed hai il doppio del beneficio 🙂
  • Se hai delle commissioni da fare in città o nella tua zona, scegli di camminare anziché usare l’auto. Anche in questo caso unisci l’utile al dilettevole.
  • Cammina in vacanza. Quando sei in vacanza scegli di raggiungere i luoghi vicini al tuo alloggio a piedi. Oltre all’esercizio fisico potrai conoscere meglio i luoghi che ti circondano ed assaporare l’atmosfera, cosa che non riusciresti a fare spostandoti in auto o mezzi pubblici.
  • Passeggia con il cane. Quale scusa migliore di “portare il cane a fare due passi”? Soprattutto per le persone anziane un amico a quattro zampe aiuterà non solo per la compagnia ma anche per fare attività fisica e per combattere la sedentarietà. Il cane è anche un ottimo compagno di camminate per le donne che si ritengono più sicure se accompagnate.

In Conclusione

Camminare può soddisfare l’esercizio quotidiano raccomandato per persone di tutte le età e livelli di fitness.

Se vuoi, scarica un’app per tenere traccia dei tuoi passi quotidiani. Ne puoi trovare facilmente nei vari app stores. Oppure prendi in considerazione l’acquisto di un contapassi o di un fitness tracker.

Scegli un percorso a piedi e un obiettivo giornaliero adeguato alla tua età e al tuo livello di forma fisica.

Riscaldati e fai qualche esercizio di stretching prima di camminare per evitare infortuni. Parla sempre con il tuo medico prima di iniziare una nuova routine di fitness. Insieme al nostro preparatore atletico abbiamo preparato un programma da seguire per iniziare. Puoi trovare maggiori informazioni qui.

E tu, vuoi raccontarci la tua esperienza? Puoi farlo qui sotto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...