“La Cimoliana” a modo nostro

Domenica 2 agosto come anticipato dal nostro presidente Giuseppe ci siamo ritrovati a Cimolais per una bellissima domenica di sport e compagnia.

Nonostante la partenza di alcuni dei nostri con ancora le stelle (che non si vedevano a causa del nuvolo) a brillare nella volta celeste, l’arrivo in quel di Cimolais si è trasformato in uno sprint all’ultimo metro conclusasi purtroppo con il secondo posto raggiunto dal nostro caro Sergio. Questo ha comportato l’impossibilità di occupare la tettoia della zona pic-nic che il piccolo comune friulano ha attrezzato molto bene per i turisti. La prima classificata, una signora che ha fatto gli occhi dolci a Sergio, ha anche detto: “Tanto noi abbiamo prenotato e la tettoia ce la teniamo”.

Detto ciò, i nostri valorosi collaboratori hanno trovato la soluzione al problema ed hanno approntato una struttura coperta servendosi dei gazebo portati per l’occasione e di un telo ad hoc. Il tutto ha permesso di predisporre una bella tavolata per quasi tutti i numerosi partecipanti alla “Cimoliana” fatta a modo nostro.

La corsa è partita verso le 9 con start ufficiale e il lungo cordone di atleti in arancione si è man mano allungato lungo la strada che da Cimolais porta al Rifugio Pordenone. A guidare il gruppo il nostro presidente Giuseppe in bicicletta che sfoggiava un completino degno di qualche rinomato sexy shop di Amsterdam :).

Lungo il percorso, nonostante il meteo non favorevole al 100% per la presenza di nuvole minacciose e qualche goccia di pioggia, come da buona tradizione dell’Atletica Mottense era stato allestito un ristoro.

Alcuni corridori hanno scelto di sperimentare il percorso breve e poco dopo il ristoro hanno invertito la rotta e fatto ritorno al campo base. Altri hanno allungato ancora un pò ed alcuni hanno infine raggiunto il Rifugio Pordenone a quota 1200 metri sul livello del mare dove hanno potuto rifocillarsi per poi ripartire verso Cimolais.

Al campo base al rientro dei più temerari corridori che in totale hanno coperto la distanza di 27 chilometri era allestito un ottimo aperitivo mooooltooo lungo e rifornito! I nostri cuochi Ivan e Giuseppe, sì sempre lui che da buon presidente ce lo troviamo sempre in mezzo…, avevano nel frattempo anche impostato già tutto per il pranzo che è stato come al solito al di sopra di ogni aspettativa. Non potevano mancare i dolci rigorosamente fatti in casa dalle sapienti mani delle nostre associate che hanno concluso un ottimo pasto. Per motivi etici tralasciamo la descrizione delle bevande che velocemente si sono appoggiate al tavolo per poi finire inesorabilmente e frettolosamente tra i “vuoti”.

Che dire, un’altra giornata all’insegna del divertimento e dello sport che Atletica Mottense ha saputo gestire come sempre al meglio.

Per chi non c’era qualche foto della giornata per assaporare la festa e per ricordarsi di non mancare alla prossima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...